Seleziona una pagina

Una ricetta insolita e particolare per la stagione invernale da gustare insieme alla compagnia con un buon bicchiere di vino rosso.

Tempo di preparazione: 1,5 h + 4 h di marinatura
Difficoltà: media

Ingredienti (per 4 persone):
– 1 petto d’anatra
– 250 gr. Di frutti rossi (mirtilli e lamponi)
– 2 bicchieri di vino rosso Primitivo
– sale rosso delle Hawaii
– pepe
– timo fresco
– 1 gambo di sedano
– 1 cipolla
– 1 carota
– bacche di ginepro
– olio evo
– 1 cucchiaio di zucchero di canna.

Procedimento:
Prima di iniziare la preparazione bisogna marinate per circa 4 ore il petto d’anatra con un bicchiere di vino, timo, sale, pepe e bacche di ginepro schiacciate.

Passato il tempo di marinatura, mettete in una pentola una brunoise di verdura, fate rosolare fino ad appassire le verdure ed aggiungete poi, il petto con il suo sugo e fate nappare ambedue i lati. Quando il petto sarà dorato ma non croccante, togliete la carne ed aggiungete nella pentola il resto del vino e lasciate sbollire per qualche minuto.
In un’altra pentola mettere i frutti rossi con un cucchiaino di zucchero di canna. Lasciare bollire, poi aggiungete l’altra preparazione con il vino e far cuocere il tutto per circa 7/8 minuti.
I frutti rossi devono rimanere consistenti e non perdere la loro acidità, mentre il vino non si deve consumare troppo perchè la carne andrà poi rimessa nel composto per farle terminare la cottura per altri 15”. Tenete presente che la carne del petto d’anatra all’interno deve rimanere rosata.
Alla fine passare il petto d’anatra in forno per 2 minuti (questo perchè una volta scaloppata la carne non va ripassata sulla fiamma). Tagliate a fette il petto d’anatra e versate sopra la crema di frutti rossi. Servite con radicchio spadellato.